BANCHE: FABI, SUI DIAMANTI ANDARE FINO IN FONDO, COLPE NON DEI DIPENDENTI

Written by on 22 Febbraio 2019

«Sulla vicenda diamanti bisogna andare fino in fondo perché come categoria siamo stufi di prenderci colpe e responsabilità che non sono dei dipendenti. Reagiremo con ogni mezzo a disposizione». Lo dichiara il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni. «Sul caso – aggiunge Sileoni – un nostro ottimo dirigente sindacale di Banco Bpm, Marco Arisi, ha rilasciato una intervista oggi al quotidiano Mondo Padano in cui parla della vendita dei diamanti alla clientela. È un lungo reportage, pubblicato sul sito Fabi (www.fabi.it), che abbiamo inviato a tutti i nostri dirigenti sindacali. Nel ringraziare, a nome di tutta l’organizzazione, Marco Arisi, avviso i responsabili delle banche, che ci stanno leggendo, che se a qualcuno di loro venisse in mente di attuare eventuali ritorsioni farà personalmente i conti con me e con tutta la Fabi».


RADIO PALERMO CENTRALE

L'informazione oltre la musica

Current track
TITLE
ARTIST

Background