Clamoroso, la Lega non blocca i playoff: niente playout, Foggia subito in C

Written by on 13 Maggio 2019

Clamoroso in Serie B. Il Consiglio direttivo della Lega, dopo la sentenza Palermo al TFN, ha deliberato infatti all’unanimità “di renderla immediatamente esecutiva e di procedere con le partite dei playoff”, senza rinvii e  seguendo il calendario già programmato. Ratificate anche le 4 retrocessioni, senza disputa dei playout.

In virtù della retrocessione dei rosa all’ultimo posto, il Venezia è salvo, ma in virtù della mancata disputa dei playout ad essere salva è anche la Salernitana, club di proprietà di Claudio Lotito. Il Foggia (che ancora deve discutere il proprio ricorso al Collegio di Garanzia del Coni) è subito retrocesso in C.

Il comunicato: “Il Consiglio direttivo della Lega Nazionale Professionisti Serie B, riunito in data odierna, vista la sentenza pubblicata il 13 maggio 2019 del Tribunale Federale Nazionale, immediatamente esecutiva, relativa all’U.S. Città di Palermo, ha deliberato all’unanimità di procedere con le partite dei playoff con le date già programmate lo scorso 29 aprile.

In conformità al suddetto dispositivo procede al completamento delle retrocessioni, di cui tre già avvenute sul campo in data 11 maggio 2019 (Foggia, Padova, Carpi) e la quarta (Palermo) decisa dalla Giustizia sportiva”.


RADIO PALERMO CENTRALE

L'informazione oltre la musica

Current track
TITLE
ARTIST

Background