Per Redazione

“Mille lire al mese” il musical all’italiana delle Blue Dolls a Palermo

Il concerto delle “Blue Dolls” è alle porte. Le tre irresistibili cantanti-ballerine dallo stile retrò si esibiranno, infatti, questa sera presso il Real Teatro Santa Cecilia di Palermo, uno dei luoghi simbolo della città. A partire dalle 20.30, le Blue Dolls intratterranno il pubblico con il Musical “Mille lire al mese”: un revival di tutte le più popolari canzoni italiane dagli anni ’30 agli anni ’70, accompagnate da tanto swing e musica leggera. Il concerto fa parte dell’abbonamento alla stagione “Brass in Jazz”.

“Mille lire al mese” è lo spettacolo musicale che nel 2005 ha dato il via alla carriera delle The Blue Dolls. Nate artisticamente a Torino da un’idea del pianista torinese Paolo Volante, oggi direttore artistico del gruppo, le Blue Dolls sono 3 voci alla Trio Lescano soprano-soprano-contralto, mai più ripetuto nella realtà musicale italiana. Le tre voci sono: Viviana Dragani I soprano, Angelica Dettori II soprano e Flavia Barbacetto contralto. Il loro repertorio musicale, che lascia il segno per la simpatia e la freschezza delle protagoniste, spazia dagli anni ‘30 agli anni ’70 del Novecento. Sono ormai noti, infatti, i loro riuscitissimi medley di La Famiglia Canterina, Bellezza in Bicicletta, Bombolo, Ma le gambe, Ba-ba-baciami piccina. Nel corso della loro carriera le Blu Dolls hanno collezionato importanti e prestigiose esperienze musicali cantando, ad esempio, al Blue Note di Milano, al Montreux Jazz Festival, al Jazzonlive di Brescia, alla Cantina Bentivoglio di Bologna, al Cotton Club di Roma, al Naima Jazz Club di Forlì, all’Inoui di Lussemburgo. Si sono, inoltre, esibite durante numerose trasmissioni televisive sui circuiti Rai e Mediaset. All’attivo vantano più di 1000 concerti e la loro più recente performance all’estero è stata al Mazagan Beach Resort di El Jadida a Casablanca in Marocco dove hanno riscosso un successo straordinario dal pubblico e dalla critica.

Il concerto di questa sera sarà dunque un’ottima occasione per conoscere e ascoltare dal vivo la musica delle Blue Dolls e le loro energiche interpretazioni, sempre seguite da frizzanti movimenti coreografati.

 

 

Per Redazione

Antinori, gip: dubbi "profondi" su versione infermiera su ovuli rubati

Antinori, gip: dubbi “profondi” su versione infermiera su ovuli rubati

Il ginecologo, accusato dalla donna di averle rubato alcuni gameti, l’ha denunciata per calunnia. La Procura aveva chiesto l’archiviazione. Il gip, invece, ha disposto che le indagini continuino, che venga ascoltato un altro teste e che la giovane venga indagata anche per false informazioni a pm

Parole chiave:

severino antinori,

milano

ovuli


Pubblicato su RADIO PALERMO CENTRALE in: CRONACA

Per Redazione

Stadio Roma, tifosi in piazza Campidoglio: "Basta melina". FOTO

Stadio Roma, tifosi in piazza Campidoglio: “Basta melina”. FOTO

Cori e striscioni davanti a Palazzo Senatorio, sede dell’incontro tra il Comune e i proponenti del nuovo impianto a Tor di Valle. Critiche alla sindaca Raggi, nelle scorse ore in ospedale per accertamenti: “Dice sempre no”. Lo slogan più cantato: “Famo ‘sto stadio”

Parole chiave:

roma,

stadio roma,

tor di valle,

tifosi,

fotogallery,

campidoglio

virginia raggi


Pubblicato su RADIO PALERMO CENTRALE in: CRONACA

Per Redazione

Napoli, ecco in azione i furbetti del cartellino dell’ospedale. FOTO

Napoli, ecco in azione i furbetti del cartellino dell’ospedale. FOTO

Due anni di indagini hanno permesso di scoprire un sistema collaudato con cui medici, infermieri e tecnici del “Loreto Mare” si assentavano dal posto di lavoro facendosi timbrare il cartellino dai colleghi complici. Ecco le immagini dei carabinieri che li hanno incastrati

Parole chiave:

fotogallery,

napoli,

loreto mare,

ospedale,

furbetti del cartellino

assenteisti


Pubblicato su RADIO PALERMO CENTRALE in: CRONACA

Per Redazione

Meningite: insegnante morta nel Napoletano, scuole chiuse

Meningite: insegnante morta nel Napoletano, scuole chiuse

La donna, 58 anni, insegnava a Merigliano ed è deceduta per un’infezione batterica da pneumococco. L’ospedale: “In questo caso non c’è pericolo contagio”. Il sindaco: “Per tranquillizzare tutti disposta disinfezione degli istituti del territorio”

Parole chiave:

meningite,

napoli,

faibano

marigliano


Pubblicato su RADIO PALERMO CENTRALE in: CRONACA

Per Redazione

Rovigo, bando per biologi non obiettori per procreazione assistita

Rovigo, bando per biologi non obiettori per procreazione assistita

La mossa dell’Ulss dopo che due biologhe avevano scelto l’obiezione di coscienza al Centro Pma di Trecenta, mettendo in difficoltà il percorso di centinaia di coppie

Parole chiave:

trecenta,

rovigo,

pma,

procreazione medicalmente assistita,

obiezione di coscienza,

medici

biologi


Pubblicato su RADIO PALERMO CENTRALE in: CRONACA

Per Redazione

Spatoliatore e Daddelli racconteranno a Palermo la storia di Romeo e Giulietta

Ai Biscottari di Palermo una vera e propria “Sirinata D’Amuri”. I due artisti, venerdì 24 febbraio, racconteranno al pubblico siciliano una delle storie d’amore più famose, ovvero Romeo e Giulietta di William Shakespeare. Il racconto, che è stato scritto e rielaborato da Alessia Spatoliatore, verrà accompagnato dalle più belle serenate d’amore cantate da Angelo Daddelli. L’appuntamento alle ore 21:00.

Vestendo i panni di cantastorie, Alessia Spatoliatore e Angelo Daddelli, con la loro voce, con il loro grande talento e con la loro innata passione per l’arte musicale, racconteranno una delle storie d’amore più famose del mondo.

Il cantastorie è una figura tradizionale della letteratura orale, un artista di strada che si spostava di piazza in piazza e raccontava una storia, sia antica, spesso in una nuova rielaborazione, sia riferita a fatti e avvenimenti contemporanei. Con questa tecnica tradizionale, sviluppata e riadattata, e utilizzando gli stessi strumenti, quindi la voce, una chitarra e un cartellone.
Alessia Spatoliatore è attrice, insegnante e regista teatrale presso l’Associazione culturale trequarti di maschera e ha lavorato, anche, al Teatro Lelio di Palermo. Angelo Daddelli, invece, fa parte dell’orchestrina “Angelo Daddelli & I Picciotti”, gruppo musicale che interpreta brani cantati e strumentali di genere Folk Music Revival Siciliano con l’obiettivo di di “attualizzare” la musica passate e farla rivivere nel presente, impiegando gli stessi, o quasi, strumenti acustici da sempre utilizzati.

Per Redazione

Sisma Centro Italia, le macerie di Amatrice sei mesi dopo. FOTO

Sisma Centro Italia, le macerie di Amatrice sei mesi dopo. FOTO

Il 24 agosto il terremoto di magnitudo 6.0 nel quale sono morte 299 persone. Tra i centri più colpiti Accumoli e Pescara del Tronto. Poi ancora tre scosse: il 26 ottobre, il 30 ottobre e il 18 gennaio. SPECIALE – VIDEO – FOTO –  MAPPA INTERATTIVA

Parole chiave:

fotogallery,

sisma centro italia,

amatrice,

accumoli,

pescara del tronto,

marche

umbria


Pubblicato su RADIO PALERMO CENTRALE in: CRONACA

Per Redazione

I 12BBR TORNANO SUL PALCO DEI CANDELAI PER PRESENTARE “12 BARS BLUES REVOLUTION”

I Candelai di Palermo ospiteranno stasera i 12BBR che, con un live da non perdere, presenteranno il loro nuovo progetto discografico: “12 Bars Blues Revolution”. Nata artisticamente nel 2014, la rock band 12BBR formata da Francesco Paolo Bruno, Antonio Caruso, Mattia Di Maio e Totò Magaddino, suonerà live a partire dalle ore 22.00, offrendo l’apertura del loro concerto alla musica inedita della band palermitana Edonè.

Il concerto che si terrà questa sera ai Candelai avviene dopo la fortunata uscita dei primi singoli della band, dopo la realizzazione del videoclip di “How does it end?” e dopo aver calcato i palchi più importanti di tutta la Sicilia. Il loro primo demo dal titolo “40 BILLS” è un lavoro graffiante “blues sotto effetto di allucinogeni” con mix di sonorità che riesce subito a trovare spazio nelle radio indipendenti italiane, francesi e algerine. La musica dei 12BBR riceve, sin da subito, il consenso della critica e degli addetti ai lavori raccogliendo prestigiosi titoli e collaborazioni: dalla vincita del Concorso Italiano “Wanted primo Maggio” della Toast Record all’Hiroshima Mon Amour di Torino e il premio della critica nella 28esima edizione de “Rock targato Italia”, all’apertura per il fenomeno blues mondiale Jack Broadbent fino alla partecipazione alla finale per le selezioni “Arezzo Wave”. Da Maggio 2016 la band è stata impegnata in studio per la realizzazione del primo EP di brani inediti “12 Bars Blues Revolution”. Dal primo lavoro discografico sono stati ad oggi estratti due singoli “How does it end?” e “Scatterbrained”.

I 12BBR nascono dall’incontro tra il cantante Francesco Paolo Bruno e il chitarrista Antonio Caruso ai quali si sono successivamente aggiunti, creando la formazione attuale, il bassista Mattia Di Maio e il batterista Totò Magaddino.