Tutto pronto a Calamonaci per il concerto di Lello Analfino e i Tinturia

La Piazza San Vincenzo Ferreri di Calamonaci (in provincia di Agrigento) è pronta ad ospitare questa sera, sabato 12 agosto dalle ore 22, lo scatenato ritmo coinvolgente di Lello Analfino e i  Tinturia. Da vent’anni rappresentanti dello ska, del reggae e del rap siciliano, i Tinturia non si stancano mai di far ballare e divertire le folle che li seguono ad ogni concerto. E lo stesso accadrà per l’ulteriore tappa del TinTOURia 2017 a Calamonaci, tra le note dei brani che hanno fatto la storia della band come Jovanotto, Donna Riccia o Occhi a Pampina, fino ai più recenti pezzi che compongono l’ultimo album Precario. I testi in siciliani e l’accento agrigentino non sono mai stati un limite per l’approvazione ed il successo contagioso degli album dei Tinturia. La loro storia discografica inizia vent’anni fa, nel 1998, con l’album d’esordio Made in Raffadali, seguito l’anno successivo da Abusivi (di necessità). Con i primi pezzi inediti, la cover di Domenico Modugno, La donna riccia, col testo riadattato e tradotto in siciliano e l’onore di pubblicare la colonna sonora nel 2002 del film di Ficarra e Picone Nati Stanchi, il fenomeno Tinturia si estende a macchia d’olio in tutta Italia. La voce del gruppo, Lello Analfino, è ormai considerato Re dello “Sbrong” made in Sicilia e la sua vena estrosa e geniale lo ha condotto alla scrittura di testi che hanno fatto la storia del reggae e dello ska siciliano. Il repertorio della band, infatti, è in grado di spaziare senza difficoltà dal pop al reggae, dal funk al rap fino al folk. Lo stile musicale unico e immediatamente riconoscibile, la simpatia di ogni singolo membro e l’energia presente in tutti i brani hanno reso i Tinturia un fenomeno musicale siciliano capace di coinvolgere intere generazioni di fan. I Tinturia sono: Angelo Spataro alla batteria, Domenico Cacciatore al basso, Edoardo Musumeci e Peppe Milia alla chitarra elettrica, Lino Costa alla chitarra. –
Pubblicato su RADIO PALERMO CENTRALE in: MUSICA

0 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *