Via Emerico Amari, il locale “Gusti di Sicilia-Risto Cibus” di Giglio ha dichiarato il fallimento

Francesco Giglio, proprietario di “Gusti di Sicilia-Risto Cibus” in via Emerico Amari, non ha retto l’impatto con l’infinito cantiere per realizzare l’anello ferroviario ha dichiarato il fallimento dell’attività. “Siamo stati costretti a chiudere – dice Giglio – , avevamo 15 dipendenti e abbiamo dovuto licenziarli. Il cantiere ci ha messo in ginocchio e non abbiamo avuto alcun sostegno dall’amministrazione comunale. Sono stati tre anni di agonia”.

Per admin Cronaca 0 Commenti

0 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *