Palermo. Ordinanza di divieto botti di capodanno,  per l’UGL un atto di civiltà

Written by on 30 Dicembre 2019

Botti di capodanno, il sindaco Orlando firma l’ordinanza di divieto, a  partire da domani e sino al primo gennaio 2020 saranno vietati su tutto il territorio comunale l’accensione, il lancio e sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e oggetti similari.

“Apprendiamo con soddisfazione della  nota ufficiale  del Comune di Palermo  – dichiara Franco Fasola Segretario responsabile  dell’UGL di Palermo –  riguardante il divieto assoluto dei botti in città, siamo molto preoccupati per l’arrivo della novità del momento denominata  <<Quota 100>>, si tratta del nuovo e pericolosissimo petardo immesso sul mercato clandestino dei fuochi in vista della notte di San Silvestro, una trovata commerciale  per far aumentare le vendite”.

“E’ un atto di civiltà  – gli fa seguito il Portavoce dell’UGL di Palermo,  Filippo Virzì –  che si intensifichino adesso i controlli sul territorio nei quartieri popolari ed in particolare nei mercati rionali”.


RADIO PALERMO CENTRALE

L'informazione oltre la musica

Current track
TITLE
ARTIST

Background